L’Aragosta mediterranea è un crostaceo che vive nei fondali rocciosi dai 20 m fino ai 150 m di profondità.
L’habitat è rappresentato dal Mar Mediterraneo e dall’Oceano Atlantico.

Morfologicamente presenta un corpo dalla forma sub-cilindrica, la cui lunghezza media raggiunge i 20-40 cm. Il suo peso è di max 8 kg.
Questo pesce cambia la sua corazza durante la crescita più volte e ne ricrea sempre di nuova.
Il carpace è diviso in due parti che si chiamano addome e cefalotorace; rispetto alla sua colorazione diciamo che è rosso-brunastra e viola-brunastra.
Nella parte anteriore presenta due antenne più lunghe del corpo, ripiegate all’indietro, rosse e gialle. Inoltre una sua caratteristica è che sulla fronte ha due spine a forma di V. La coda invece ha la forma di un ventaglio.
Cosa che la distingue dagli altri crostacei è che non ha le chele.

L’aragosta è un pesce che ha vita lunga: può raggiungere fino ai 70 anni di età.

La sua alimentazione è rappresentata da plancton, alghe, pesci, crostacei e a volte anche carcasse di questi.