Baccalà alla spagnola

archiviata in

Pulite e tagliate il baccalà a pezzi di mezza grandezza e lessateli nell’acqua; una volta pronti, scolateli, asciugateli, eliminate pelle e lische. In una padella piuttosto larga fate sciogliere 30 gr di burro con un cucchiaio d’olio, poi mettetevi ad appassire la cipolla affettata sottile; quando sarà diventata trasparente, scolatela e tenetela da parte, unite 2 cucchiai di olio e versate nella padella le fette di patate, che farete rosolare per cinque minuti. In un recipiente da forno imburrato distribuite la metà delle patate, insapori tele con il sale, una manciata di pepe ed il prezzemolo tritato; quindi adagiatevi 1/3 delle cipolle e metà del baccalà; regolate di sale, pepe e prezzemolo. Proseguite con un altro strato di patate, uno di baccalà, finendo con uno di cipolla, da spolverare con prezzemolo e pepe. Mettete la preparazione in forno a 180° e cuocete per circa 20 minuti, finché la superficie risulterà dorata. Guarnite con fettine di uova sode e portate in tavola.

Lo Chef consiglia...

Da innaffiare con un Vermentino di Sardegna, colore giallo paglierino tenue, profumo caratteristico e gradevole, sapore secco, acidulo, con un leggero retrogusto amarognolo. Gradazione alcolica 10,5-11°, temperatura di servizio 8-10°.