Risotto alla marinara bianco

archiviata in

Il risotto di pesce è un ottimo primo piatto, ricco e gustoso. Si tratta di un piatto classico che prevede possibili varianti, soprattutto per le tipologie di pesce che si possono utilizzare.

Per questa ricetta abbiamo deciso di usare il preparato Riso e Pasta di Rivamar, un mix creato e selezionato da cuochi per coniugare semplicità, gusto e raffinatezza.

Per preparare un ottimo risotto sono necessarie alcune accortezze, ad esempio: la scelta della giusta tipologia di riso da utilizzare, la tostatura del chicco e la preparazione di un buon brodo di cottura. Fondamentale è anche la mantecatura per cui di solito viene usato il burro ma che può essere fatta anche con olio extra vergine, per un piatto più light, o con il mascarpone per un gusto più delicato.

Prepariamo il misto Riso e Pasta Rivamar, mettendo da parte eventuali gusci o scarti. In un tegame mettiamo gli scarti del pesce, una carota, un gambo di sedano, mezza cipolla, aggiungiamo 1 litro di acqua circa e lasciamo cuocere per 40 minuti.

In una padella a parte aggiungiamo un filo d’olio, facciamolo scaldare e mettiamo a rosolare il pesce per qualche minuto, per poi sfumarlo con un goccio di vino bianco che lasceremo evaporare.

In un'altra pentola dal fondo spesso facciamo scaldare due cucchiai di olio extra vergine d’oliva, tritiamo mezza cipolla con uno spicchio d’aglio e lasciamo rosolare.

Uniamo il riso e lasciamolo tostare per qualche minuto mescolando spesso. Sfumiamo col vino bianco e quando sarà evaporato uniamo un mestolo di brodo di pesce.

Proseguiamo la cottura mescolando di tanto in tanto, aggiungendo del brodo quando necessario. Il brodo va aggiunto al riso quando quello precedente è stato assorbito, assicurandosi che sia sempre bollente per non fermare la cottura del risotto.

Trascorsi 10-12 minuti aggiungiamo al riso il preparato Riso e Pasta.

Togliamo il risotto dal fuoco quando non è ancora del tutto asciutto e un po’ al dente, uniamo un cucchiaio di burro mescolandolo velocemente e lasciamo riposare per 5 minuti, per far finire la cottura al riso e lasciare assorbire il liquido rimasto.

Serviamo il risotto con del prezzemolo tritato e una grattugiata di scorza di limone per dare un tocco di freschezza.

Lo Chef consiglia...

La tostatura del riso è un passaggio a cui prestare molta attenzione: serve a preservare la compattezza del chicco e a mantenerne la tenuta durante la cottura…