Spaghetti allo scoglio al cartoccio

archiviata in

In una padella fai rosolare due spicchi di aglio con tre cucchiai di olio e un peperoncino, quindi versa il preparato per lo Scoglio Rivamar lasciato scongelare una notte intera in frigo. Fai cuocere per qualche minuto, quindi sfuma con il vino bianco e aggiusta di sale e pepe. Versa in padella i pomodorini tagliati a spicchi e spolvera con il prezzemolo tritato. Nel frattempo porta ad ebollizione una pentola di acqua salata e fai cuocere gli spaghetti. Scolali molto al dente e tuffali nel sugo. Amalgama per qualche istante, quindi passa la pasta e il sugo su un foglio di carta da forno disposto su di una placca. Versa un filo di olio crudo, chiudi il cartoccio e mettilo in forno a 230 gradi per 10 minuti. Servi in tavola gli spaghetti allo scoglio ancora dentro al cartoccio.

Lo Chef consiglia...

Puoi servire gli spaghetti allo scoglio al cartoccio già in porzioni singole, utilizzando delle pentole in coccio. E per un tocco in più, grattugia un po' di scorza di limone sul piatto prima di portarlo in tavola.