Tagliatelle al nero di seppia con canocchie

archiviata in

In una pentola d’acqua salata cucinate le tagliatelle al nero di seppia.

Nel frattempo in una padella, versate un filo d’olio e una volta ben calda aggiungete le Canocchie dell’Adriatico Rivamar, precedentemente lasciate scongelare una notte in frigorifero, e cuocete per un paio di minuti.

Pulite e lavate i funghi, affettateli, uniteli alle canocchie e fate cuocere il tutto per un altro paio di minuti.

A questo punto, rimuovete le canocchie e tenetele da parte, quindi aggiungete al sugo la panna da cucina e cuocete per altri 5 minuti. Salate e pepate secondo il vostro gusto.

Sgusciate le canocchie e rimettele in padella affinchè rimangano calde.

Scolate le tagliatelle, unitele in padella e fatele saltare per qualche istante a fiamma vivace. Servite decorando il piatto con qualche canocchia intera.

Lo Chef consiglia...

Per un primo piatto dal retrogusto più intenso cucinate le canocchie nel soffritto di uno scalogno tagliato a rondelle.