Zuppa bianca con misto scoglio, finocchio e champignon

archiviata in

In una casseruola scaldate il latte, aggiungetevi le mandorle e portate il tutto ad ebollizione. Lasciate in infusione il latte fino a quando non si sarà raffreddato e insaporito ben bene con l'aroma rilasciato dalle mandorle. Nel frattempo in una casseruola a parte cucinate gli champignon con 2 cucchiai d’olio e una foglia di alloro, bagnando con un bicchiere di vino bianco a fiamma bassa per una decina di minuti.

Quindi affettate il finocchio e rosolatelo per un paio di minuti in una casseruola, assieme ad uno spicchio d’aglio, una foglia di alloro e bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco e uno di acqua lasciando cuocere per cinque minuti a fuoco lento, salando e pepando.

Procedete con la cottura del Misto Scoglio Rivamar, precedentemente scongelato per una notte in frigo, e assicuratevi di conservare il liquido di cottura che ne uscirà. A questo punto frullate il latte di mandorle con il liquido di cottura, aggiustando di sale e di pepe: questo delizioso sughetto costituirà la vostra zuppa bianca.

Ora rimettete sul fuoco la zuppa per un paio di minuti, aggiungete il misto scoglio già cotto privato del liquido di cottura, gli champignon e i finocchi precedentemente rosolati e continuate la cottura per altri 5 minuti sempre a fuoco basso. Non appena il sapore dei vostri ingredienti si sarà amalgamato per bene servite sui piatti la vostra zuppa bianca ancora calda.

Lo Chef consiglia...

Grattuggiate del rafano sopra la zuppa bianca prima di unirvi il finocchio e gli champignon per una nota di sapore pungente che si combina perfettamente con la delicatezza del latte di mandorle.