Zuppa di vongole e salsa d’acciuga

archiviata in

Per prima cosa lavate accuratamente le vongole, sotto acqua corrente dopo averle lasciate scongelare una notte in frigorifero, poi scolatele. Mentre fate rosolare dell’aglio con olio extra vergine di oliva in una padella, prendete il mortaio e pestateci tre acciughe lavate e spinate, un pizzico d’aglio e un ciuffo di prezzemolo, diluendo il composto con mezzo bicchiere di vino secco. Rosolate l’aglio sulla padella, toglietelo e versateci il pesto appena fatto.

Dopo avere mescolato per tre-quattro minuti, quando il vino si sarà asciugato, aggiungete un cucchiaio di passata di pomodoro, due dita d’acqua e condite con abbondante sale e pepe, proseguendo la cottura ancora per qualche minuto.

A intingolo ristretto, prendete le vongole ben scolate e mettetele nella padella, coprendo con un coperchio e scuotendola di tanto in tanto. Nel giro di circa cinque minuti, tutte le vongole si apriranno e si cuoceranno.

Perdendo le vongole acqua a sufficienza, non occorrerà che ne aggiungiate altra. Prendete del pane, tagliatelo a crostini rettangolari e fatelo abbrustolire o friggetelo nell’olio, a vostro gradimento. Posate quindi due o tre di questi crostini su ogni ciotola, e versateci sopra un po’ di vongole assieme al loro sugo. Ultimate il vostro piatto con una tritata di prezzemolo.

Lo Chef consiglia...

Per insaporire la vostra zuppa, ripassate i crostini di pane con dell'aglio.