Il pesce di giugno: l'orata - Rivamar

Il pesce di giugno: l’orata

A giugno inizia ufficialmente la stagione calda e aumenta la voglia di mangiare il pesce fresco che è sempre fra i prodotti più apprezzati e consumati, soprattutto in estate.

Vediamo la lista dei pesci da acquistare nel mese di giugno:

  • alice
  • cepola
  • cernia
  • dentice
  • gallinella
  • gamberetto rosa
  • granchio
  • mormora
  • nasello
  • orata
  • pesce spada
  • rana pescatrice
  • razza
  • ricciola
  • sarago
  • sardina
  • scampo
  • sogliola
  • spigola
  • tonno
  • totano

Un pesce sano, gustoso e leggero, perfetto da portare in tavola in estate è l’orata. L’orata è una specie pregiata di pesce bianco diffusa nel Mare Mediterraneo e nell’Oceano Atlantico orientale. I pesci bianchi vengono chiamati così non per il colore, ma per le loro carni magre. L’orata ha una caratteristica linea dorata in mezzo agli occhi e da questo deriva il suo nome. E’ ricca di acidi grassi omega 3, contiene proteine, vitamine B1, B2, PP e sali minerali (fosforo, calcio, ferro e iodio) e poi è un alimento altamente digeribile. Per i suoi molti elementi benefici e dato il basso contenuto di calorie, è un pesce che possiamo portare in tavola anche due volte a settimana.

Ma come cucinarla? Vediamo due semplici e deliziose ricette con l’orata.

Tagliolini con orata e pomodorini

ricetta per 4 persone:

  • 4 filetti di orata
  • 360 g di tagliolini
  • 20 pomodorini datterini
  • Olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di basilico
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti. Tagliate a pezzi i filetti di orata. Fate scaldare uno spicchio d’aglio con un filo di olio extravergine d’oliva in una padella e mettete a cucinare i filetti di orata e i pomodorini. Lasciate cuocere per 20 minuti, poi aggiungete un pizzico di sale e pepe. Mettete sul fuoco una pentola di acqua salata e quando bolle buttate dentro i tagliolini, scolateli quando sono al dente e buttateli direttamente dentro la padella con il sugo. Fate saltare la pasta per un minuto, aggiungete qualche fogliolina di basilico e poi portate in tavola.

Orata al forno con patate

ricetta per 4 persone:

  • 4 filetti di orata
  • 800 g di patate
  • 3 spicchi d’aglio
  • 2 rametti di rosmarino
  • 1 rametto di timo
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 1 limone
  • Origano q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Lavate le patate, pelatele e tagliatele a rondelle. Ricoprite una pirofila con della carta da forno e poi sistemate sul fondo metà delle fettine di patate che avete tagliato. Spremete il succo di un limone e versatelo in una ciotola con l’olio extravergine d’oliva, qualche fogliolina di timo, sale e pepe e poi versate metà di questa emulsione sopra le patate. Prendete i filetti di orata e adagiateli sopra le patate. Ricoprite il tutto con le restanti rondelle di patate e versate sopra anche il resto dell’emulsione. Infornate a 200° per circa 30 minuti. Appena pronto servite in tavola.

Notizie da Rivamar