Baccalà alla spagnola - Rivamar

Baccalà alla spagnola

Livello

Media difficoltà

Tempo di cottura

20 minuti

Il baccalà alla spagnola è un secondo piatto delizioso e davvero veloce da preparare.

Pulite e tagliate lo Stoccafisso Rivamar a pezzi di mezza grandezza e lessateli nell’acqua; una volta pronti, scolateli, asciugateli, eliminate pelle e lische.

In una padella piuttosto larga fate sciogliere 30 g di burro con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, poi mettetevi ad appassire la cipolla affettata sottile; quando sarà diventata trasparente, scolatela e tenetela da parte, unite due cucchiai di olio d’oliva e versate nella padella le fette di patate, che farete rosolare per 5 minuti.

In un recipiente da forno imburrato distribuite la metà delle patate, insaporitele con il sale, una manciata di pepe ed il prezzemolo tritato; quindi adagiatevi 1/3 della cipolla e metà del baccalà; regolate di sale, pepe e prezzemolo.

Proseguite con un altro strato di patate, uno di baccalà, finendo con uno di cipolla, da spolverare con prezzemolo e pepe. Mettete la preparazione in forno a 180° e cuocete per circa 20 minuti, finché la superficie non risulterà dorata.

Guarnite con fettine di uova sode e portate in tavola il vostro baccalà alla spagnola.

 

Lo chef consiglia
Da innaffiare con un Vermentino di Sardegna, colore giallo paglierino tenue, profumo caratteristico e gradevole, sapore secco, acidulo, con un leggero retrogusto amarognolo. Gradazione alcolica 10,5-11°, temperatura di servizio 8-10°.

Ingredienti
  • 600 g di Stoccafisso Rivamar
  • 1 confezione di patate precotte
  • 3 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 uova sode
  • 1 cipolla
  • Burro q.b.
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
Porzioni

4

Prepara questo piatto con il nostro "Stoccafisso"
Altre ricette