Livello

Medio

Tempo di preparazione

1 ora

Tempo di cottura

30 minuti

Se desiderate stupire i vostri ospiti con un particolare antipasto veneziano, le sarde in saor sono il piatto giusto.

Iniziate sbucciando le cipolle, tagliatele a metà e lasciatele immerse in acqua fredda per circa mezz’ora. Nel frattempo ammollate l’uva passa in acqua tiepida. Prendete le sardine (se a tronchetto eliminate la testa e la lisca centrale) e infarinatele in entrambi i lati.

A questo punto friggetele bene da entrambe le parti nell’olio di semi e poi scolatele e ponetele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Dopodiché salatele a vostro piacimento.

Prendete le cipolle che avevate messo a riposare, tagliatele a fettine sottili e doratele in padella nell’olio extravergine d’oliva a fuoco basso per circa 20 minuti. Poi alzate il fuoco, salatele e aggiungete lo zucchero e l’aceto di vino bianco.

Riponete le sardine fritte in un recipiente, copritele con delle cipolle, con dell’uvetta e dei pinoli. Proseguite di questo passo per almeno altri due strati. Nell’ultimo strato ponete abbondanti cipolle, pinoli, uvetta, le foglie di alloro e il pepe rosa in grani.

Questa ricetta è senza lattosio e gluten free. Consiglio: lasciate riposare il vostro piatto per almeno 24 ore prima di servirlo in tavola.

Ingredienti
  • 600 gr di Filetti di sardine Rivamar
  • 200 ml di aceto di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 40 gr di pinoli
  • 600 gr di cipolle bianche
  • 2 foglie di alloro
  • 40 gr di uva passa
  • Sale fino e pepe rosa in grani q.b.
Porzioni

6

Prepara questo piatto con i nostri "Filetti di Sardine"