Polpo alla Luciana - Rivamar

Polpo alla Luciana

Livello

Media difficoltà

Tempo di cottura

50 minuti

Il polpo alla Luciana è un secondo piatto di pesce tipico della cucina napoletana fra i più conosciuti ed apprezzati.

Iniziate pulendo accuratamente i polpi eliminando tutti i residui di sabbia e togliendo gli occhi e il dente. Prima di cuocerli, riempite la testa dei polpi con due spicchi d’aglio, circa metà capperi, un’oliva e del prezzemolo, poi, richiudetela con un paio di stuzzicadenti.

Una volta finito, metteteli a cuocere a testa in su in una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, peperoncino fresco, pepe macinato, e un qualche pezzetto di aglio tritato. Non appena i polpi saranno abbastanza rosolati, continuate la cottura per circa 30 minuti a fuoco lento.

Nel frattempo, lavate i pomodorini, tagliateli a pezzetti ed infine lasciateli scolare.

In una pentola a parte, fate soffriggere un paio di spicchi d’aglio con un filo di olio d’oliva; dopo qualche minuto aggiungetevi i pomodori, un po’ di sale ed infine lasciate cuocere per circa 15/20 minuti.

Quando il polpo è diventato abbastanza tenero, aggiungete le olive, i capperi rimasti e un pizzico di prezzemolo; in un secondo momento unitevi anche i pomodori e lasciatelo sul fuoco per altri 20 minuti.

Sul finire preparate il pane: tagliatelo per il lato lungo e tostatelo per 5 minuti in forno a 180°.

Servite il polpo alla Luciana insieme alla sua salsa e ai crostini di pane.

Ingredienti
  • Polpo cotto Rivamar 2 da 600 g
  • 4 spicchi d’aglio
  • 500 g di pomodorini ciliegini
  • 1 piccolo mazzo di prezzemolo
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Peperoncino fresco q.b.
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 cucchiai di olive
  • 4 fette di pane
Porzioni

4

Prepara questo piatto con il nostro "Polpo cotto surgelato"