Filetti di triglia alla livornese - Rivamar

Filetti di triglia alla livornese

Livello

Facile

Tempo di preparazione

35 minuti

Tempo di cottura

15 minuti

I filetti di triglia alla livornese sono un secondo piatto classico della cucina toscana, semplice da preparare e delizioso.

Lavate i pomodori e praticate un’incisione a croce sul fondo di ciascuno. Immergeteli per 30 secondi in acqua bollente e poi in acqua fredda. Tagliateli a metà ed eliminate i semi e l’acqua di vegetazione. Tagliate la polpa a piccoli cubetti. Incidete il peperoncino, eliminate i semi e tritatelo.

A parte, scaldate in una padella antiaderente 4-5 cucchiai di olio extravergine. Aggiungete l’aglio spellato e tritato grossolanamente, il sedano, la salvia e il peperoncino. Fate rosolare per 2-3 minuti e versate il vino. Lasciatelo  evaporare quasi del tutto.

Unite i pomodori e lo zucchero e cuocete a fuoco medio per circa 7-8 minuti finché otterrete una salsa di pomodoro fluida. Togliete salvia e sedano e regolate di sale.

Spolverizzate i filetti di triglia con poco sale e uniteli al sugo appoggiandoli in padella dalla parte della pelle. Cuocete per 2-3 minuti a fuoco basso. Girateli con molta delicatezza.

Spegnete il fuoco, spolverizzate con il prezzemolo tritato grossolanamente e servite i vostri filetti di triglia alla livornese.

Ingredienti
  • 800 g di Filetti di Triglia Rivamar
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/2 costa di sedano
  • 1/2 bicchiere di vino rosso, meglio se Chianti
  • 1 peperoncino
  • 500 g di pomodori ramati, maturi ma sodi
  • 2 foglie di salvia
  • 1 pizzico di zucchero
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
Porzioni

4

Prepara questo piatto con i nostri "Filetti di Triglia"