Spaghetti allo scoglio e zafferano

archiviata in

Mettere in una pentola un filo d’olio e l’aglio tritato finemente, quando inizia ad imbiondire aggiungete il contenuto della busta dello scoglio del pescatore, dopo un paio di minuti aggiungiamo il vino bianco e lasciamo evaporare; nel frattempo mettiamo a cuocere gli spaghetti che scoleremo molto al dente. Uniamo gli spaghetti al sugo e mescoliamo bene facendo amalgamare il tutto. Se il sugo si secca troppo in fretta aggiungiamo un po’ d’acqua di cottura degli spaghetti. In una ciotolina sciogliamo lo zafferano con un po’ di liquido di cottura e versiamo nel sugo, mescoliamo bene e aggiungiamo un po’ di peperoncino a piacere e se serve un pizzico di sale; una volta che il tutto è cotto chiudiamo il fuoco, spargiamo una manciatina di prezzemolo tritato e serviamo.

Lo Chef consiglia...

Accompagnare con del Fiano Avellinese. Per avere un aroma particolare, è possibile sostituire il vino bianco con del cognac.