L’aguglia, conosciuta anche come Belone belone, è un pesce pelagico della famiglia Belonidae, ed appartiene alla famiglia del “pesce azzurro“.

Si trova comunemente nel Mar Mediterraneo e nell’Atlantico orientale, nelle zone costiere intorno alle isole Canarie, Azzorre, Madera e Capo Verde, nonché nel Mar Nero e nel Mar d’Azov. L’Aguglia è un pesce pelagico che ama la compagnia e la si incontra in branchi di parecchie decine di individui. Il suo ambiente naturale è l’alto mare, ma in estate, quando depone le uova, che per mezzo di filamenti si attaccano alle alghe del fondo, si avvicina alla costa e può essere così frequentemente incontrata dai subacquei. Naturalmente, le zone dove è più facile vederla sono le secche lontano da riva e le scogliere che precipitano nel blu, basta che l’acqua sia limpida e non inquinata.

Ha corpo molto allungato e compresso, la linea laterale è posta in basso, sul ventre, la pinna dorsale e la pinna anale sono situate molto indietro.
Il dorso è blu scuro e sfuma nell’azzurro sui fianchi, che sono argentei; il ventre è giallastro. Le ossa della colonna vertebrale sono verdi, colore dovuto ad un pigmento biliare.Caratteristica peculiare dell’Aguglia sono le mascelle, sottili e prominenti, tanto da assomigliare a un becco; la mascella inferiore è più lunga di quella superiore e i denti sono piuttosto grossi e di forma appuntita.
La sua lunghezza può superare gli 80 cm.

Si ciba di piccoli pesci, prevalentemente di sardine e acciughe.

Studi recenti hanno dimostrato l’esistenza di alcune sottospecie:

  • Belone belone belone (già Belone belone euxini)
  • Belone belone acus (sinonimo di Tylosurus acus)
  • Belone belone gracilis

L’aguglia è ampiamente pescata sia da pescatori sportivi (soprattutto con la tecnica della traina e dello spinning) che da professionisti con reti da circuizione e con reti a strascico.

Le carni sono di buona qualità e vengono commercializzate fresche e congelate, ed è reperibile durante tutto l’anno. La freschezza è data dal colore vivo, dalle carni compatte e sode, la carne non deve rompersi.