La Patella è un mollusco che appartiene alla classe dei Gasteropodi, famiglia Patellidae.
In tutto il mondo esistono più di duecento specie di patella, le più note sono la Patella Coerulea, la più diffusa nel Mar Mediterraneo, la Patella Aspera, presente nel versante orientale dell’oceano Atlantico e la Patella vulgata la più diffusa in assoluto.
Esistono poi altre specie che prendono il nome dal colore del guscio, in quanto tende ad adattarsi al fondale roccioso in cui è situata.
È caratterizzata da una conchiglia sottile, che in molti casi si erige a formare una specie di cono a base ovale, la forma però può variare molto a seconda della zona in cui si trova, in quanto è essenziale per la sopravvivenza dell’animale la completa adesione con la roccia.
Le se carni sono molto gustose, ma abbastanza dure, non vengono quindi usate nella cucina tradizionale, questa sua caratteristica però viene molto apprezzata nella pesca, in dove viene usata come esca, in quanto la durezza delle sue carni ha una maggiore resistenza agli attacchi delle prede.
Per preparare l’innesto di solito vengono utilizzati due o più molluschi contemporaneamente, cucendoli insieme, per una maggiore resistenza è consigliato lasciare le viscere all’interno.