6 ricette di mare per le feste natalizie

Con il mese di dicembre arriva anche il periodo delle vacanze e delle feste di Natale, durante il quale per tradizione molte famiglie si riuniscono per trascorrere insieme il pranzo di Natale e la cena di Capodanno, sono dei momenti unici da condividere con i propri cari in allegria e svago, che solitamente si concludono davanti a divertenti giochi da tavolo e film natalizi. Se vi state già arrovellando su cosa cucinare per stupire i vostri ospiti, vi consigliamo di pianificare in anticipo il menù, così da poterlo organizzare al meglio ed evitare di arrivare con l’ansia all’ultimo minuto. Un menù a base di pesce fresco di stagione è il più gustoso, nutriente, salutare e raffinato che possiate realizzare! Se siete a corto di idee, quest’anno abbiamo pensato per voi a sei ricette di mare che potrebbero facilitarvi nella scelta delle portate, potrete prenderne ispirazione per preparare un menù natalizio completo e appetitoso.

Questo mese le varietà di pesce fresco che offrono i nostri mari sono davvero numerose, ecco la lista:

  • triglia
  • vongola verace
  • alice
  • sardina
  • pannocchia
  • mazzancolla
  • sgombro
  • calamaretto
  • calamaro
  • branzino
  • tonno rosso
  • polpo
  • seppia
  • nasello
  • sogliola
  • cefalo
  • orata
  • sarago
  • pago
  • rombo
  • dentice
  • moscardino
  • gattuccio
  • potassolo
  • spinarolo

Ma passiamo alle ricette e cominciamo con il proporvi due squisiti antipasti:

Sandwich delle feste con sardine

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 Filetti e Tronchetti di Sardine Rivamar
  • 8 fette di pane da sandwich
  • 4 uova
  • 20 g di burro
  • 1 cucchiaio di senape

Lasciate a scongelare per una notte in frigorifero i Filetti e Tronchetti di Sardine Rivamar. Mettete le uova in un pentolino e ricopritele d’acqua, accendete la fiamma e portate ad ebollizione, lasciatele sul fuoco per 8 minuti. Scolatele e lasciatele raffreddare, quindi sgusciatele e tagliatele a fettine. Mettete a tostare nel forno le fette di pane. Fate sciogliere il burro e poi mettetelo in un recipiente, aggiungete un cucchiaio di senape e mescolate. Spalmate il composto su una fetta di pane tostato, disponete sopra le sardine diliscate, le uova e coprite il tutto con un’altra fetta di pane. Servite in tavola i vostri sandwich.

Tartine con alici e formaggio spalmabile

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 Filetti e Tronchetti di Alici Rivamar
  • 8 fette di pancarrè
  • 250 g di formaggio spalmabile
  • 2 pomodorini
  • 4 cipolline sott’aceto
  • 2 cetriolini sott’aceto
  • Prezzemolo q.b.

Utilizzate un coppapasta rotondo per ritagliare le fette di pancarrè. Spalmate sul pane il formaggio. Tagliate in quattro parti i cetriolini e in due parti i pomodorini. Disponete su ogni tartina una cipollina, mezzo pomodorino e un pezzetto di cetriolino, disponete sopra la tartina e attorno alle verdure un filetto di alice, in modo da avvolgerle. Servite in tavola le vostre tartine.

Ora passiamo ai primi piatti:

Tagliatelle con triglie e verdure

Ingredienti per 4 persone:

  • 12 Filetti di Triglia Rivamar
  • 300 g di tagliatelle all’uovo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 scalogno
  • 2 zucchine
  • 1 peperone rosso
  • 10 pomodorini
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Timo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

In una padella fate soffriggere uno spicchio d’aglio con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, poi aggiungete le zucchine tagliate a julienne e lasciatele cuocere per 10 minuti. Tagliate a metà i pomodorini e metteteli in padella, aggiungete un pizzico di sale e qualche fogliolina di timo. Pulite il peperone e tagliatelo a pezzettini. Prendete un’altra padella, fate soffriggere un cucchiaio di olio d’oliva con lo scalogno tritato, poi unite il peperone, lasciatelo cuocere per 10 minuti e frullatelo con il mixer. Versate la crema di peperone nella padella con le zucchine, aggiungete anche le triglie e fate cuocere il tutto per 10 minuti. Nel frattempo in una pentola di acqua salata mettete a cuocere la pasta e quando è cotta scolatela e versatela direttamente nella padella con il condimento, aggiungete il prezzemolo tritato, lasciate insaporire per 2 minuti e portate in tavola.

Spaghetti con vongole e zucca

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 Kg di Vongole Veraci Rivamar
  • 400 g di spaghetti
  • 500 g di zucca
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 peperoncino
  • Prezzemoloq.b.
  • Sale q.b.

Pulite la zucca e tagliatela a pezzetti. Fate soffriggere in una padella uno spicchio d’aglio con due cucchiai di olio extravergine d’oliva, aggiungete la zucca con un pizzico di sale e fatela cuocere per circa 10 minuti. In un’altra padella fate soffriggere uno spicchio d’aglio con due cucchiai di olio d’oliva e il peperoncino tritato, quindi alzate la fiamma, unite le vongole, il vino bianco e fatelo evaporare. Lasciate sul fuoco fino a quando le vongole non si saranno aperte, poi mettetele da parte a raffreddare e filtrate il liquido di cottura. Sgusciate le vongole e gettate via i gusci che sono rimasti chiusi; tenete qualche vongola con il guscio per guarnire il piatto. Mettete a cuocere gli spaghetti in una pentola di acqua leggermente salata e scolateli quando sono ancora al dente. Versate le vongole e il loro liquido di cottura nella padella con la zucca, unite anche gli spaghetti e fate saltare tutto per 2 minuti. Aggiungete una spruzzata di prezzemolo tritato e servite in tavola.

Ora vediamo i secondi piatti:

Branzino al mojito con finocchi e carote

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 filetti di branzino
  • 1 cucchiaio di Rum bianco
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 1 lime
  • 1 rametto di menta
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 finocchi
  • 3 carote
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Vi consigliamo di congelare il branzino per 96 ore a -18°C prima di consumarlo crudo, oppure sarebbe meglio acquistarlo in pescheria già abbattuto. Lavate il lime, grattugiate la scorza e spremete il succo dentro ad un recipiente, versate anche il rum, l’olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e di pepe. Tritate la menta, quindi aggiungetela e mescolate tutto. Sistemate i filetti di branzino sopra ad un piatto da portata e conditeli con il liquido che avete preparato, poi lasciateli a marinare per mezz’ora. Tagliate a pezzetti i filetti di branzino. Lavate e pulite i finocchi e le carote, tagliateli a fettine e scaldate l’olio d’oliva con uno spicchio d’aglio in una padella, mettete a cuocere le verdure per 15 minuti, quindi salate e pepate. Impiattate sistemando il branzino crudo con le verdure e servite in tavola.

Polpo arrosto con patate

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,2 Kg di polpo
  • 600 g di patate
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine d’oliva
  • 2 rametti di rosmarino
  • Sale q.b.

Se avete preso il polpo surgelato, lasciatelo a scongelare in frigorifero per una notte prima di farlo bollire in una pentola d’acqua; se invece avete acquistato il polpo fresco, mettete una pentola di acqua sul fuoco e quando bolle immergete i tentacoli per tre o quattro volte, in questo modo si arricceranno, quindi immergete l’intero polpo e fatelo cuocere per 20 minuti. Scolatelo e lasciatelo raffreddare. Tagliatelo a pezzi e sistematelo dentro ad una pirofila rivestita di carta da forno. Pulite le patate, sbucciatele e tagliatele a pezzetti, mettetele a lessare in una pentola d’acqua bollente per 5 minuti, poi passatele sotto l’acqua fredda e asciugatele con della carta assorbente. A questo punto, sistemate anche le patate dentro la pirofila da forno. Versate l’olio extravergine d’oliva, cospargete di rosmarino spezzettato e infornate a 200° per 20 minuti. Togliete dal forno e portate in tavola.

Per realizzare nuovi piatti, secondo il vostro gusto e la vostra fantasia, le verdure di stagione che potete abbinare al pesce fresco sono: aglio, barbabietole, bietole a coste, broccoli, broccolo romanesco, carciofi, cardi, carote, cavolfiore, cavolini di Bruxelles, cavolo, verza, cicoria, cipolle, finocchi, indivia, lattuga, patate, porri, radicchi, spinaci, sedano, sedano rapa, tartufo bianco e nero, topinambur, cime di rapa, valerianella e zucca. La frutta fresca da portare in tavola in questi giorni di festa è: arance, pompelmi, cachi, bergamotto, castagne, melograno, kiwi, clementine, cedri, pompelmi, limoni, mandarini, uva, mele e pere.

Lasciatevi ispirare e componete il vostro menù delle feste, rigorosamente a base di pesce fresco, verdura e frutta di stagione!

Notizie da Rivamar