Menù di pesce per l'8 marzo - Rivamar

Menù di pesce per l’8 marzo

Marzo è arrivato e ormai mancano pochi giorni alla fine dell’inverno, la primavera astronomica quest’anno inizia il 20 marzo, le giornate si stanno allungando e il sole comincia a scaldare sempre di più. L’assunzione di pesce, verdura e frutta fresca di stagione è fondamentale perché aiuta il nostro organismo a rafforzare in modo naturale le difese immunitarie e a prepararsi al cambiamento.

Vediamo la lista del pesce fresco di stagione di marzo:

  • alice
  • busbana
  • calamaro
  • cannocchia
  • gamberetto rosa
  • granchio
  • menola
  • moscardino
  • nasello
  • occhiata
  • palamita
  • pesce San Pietro
  • polpo
  • potassolo
  • rana pescatrice
  • razza
  • ricciola
  • rombo
  • rombo chiodato
  • sarago
  • sardina
  • scampo
  • seppia
  • sgombro
  • totano
  • triglia
  • vongola verace

L’8 marzo si celebra una ricorrenza importante: la giornata internazionale della donna. Ogni anno onoriamo questo giorno per non dimenticare le discriminazioni e le violenze che le donne hanno subito e stanno ancora subendo in ogni parte del mondo, per riflettere su quanto duramente hanno lottato nei secoli per conquistare i diritti civili e politici che hanno acquisito oggi, e a quanta strada dovranno ancora percorrere per raggiungere la parità di genere. Sarà l’occasione ideale per invitare qualche amica a cena e trascorrere una bella serata fra donne.

Per l’occasione, abbiamo pensato ad un primo piatto con i gamberi, che sono tra i crostacei più apprezzati e popolari. I gamberi freschi che troviamo dal nostro pescivendolo solitamente provengono dal Mar Mediterraneo. Hanno poche calorie, ma contengono le Vitamine B e C, sali minerali (sodio, magnesio, potassio, calcio, ferro e fosforo) e sono ricchi di Omega3 e Omega6. L’unica controindicazione è data dagli alti livelli di colesterolo e sodio che contengono, per questo si consiglia di limitarne il consumo, quindi di portarli in tavola solo una volta alla settimana, non mangiarne più di 100 grammi a testa e poi di evitare di aggiungere sale nelle nostre ricette a base di gamberi.

Ma vediamo subito i piatti con il pesce fresco, pensati per una cena facile ma deliziosa da preparare a casa.

Antipasto: Spiedini di alici e olive

ricetta per 4 persone:

Lasciate a scongelare per una notte in frigorifero i Filetti e Tronchetti di Alici Rivamar. Disponete le alici in un piatto e ricopritele con il succo di limone, l’olio extravergine d’oliva, l’aglio, il prezzemolo e il peperoncino tritato. Aggiungete un pizzico di sale e lasciatele a marinare per un paio d’ore in frigorifero. Trascorso il tempo, togliete le alici dal frigo, prendete degli stuzzicadenti, avvolgete un filetto di alice attorno ad un’oliva e fissatele con uno stuzzicadenti, e continuate così fino al termine degli ingredienti. Per ogni stuzzicadenti potete infilare 2 o 3 olive e alici. Rimettetele in frigo fino al momento di servirle in tavola.

Primo piatto: Linguine con gamberi e carciofi

ricetta per 4 persone:

  • 400 g di Gamberi Argentina Rivamar
  • 500 g di linguine
  • 4 carciofi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 scalogno
  • 1/2 peperoncino
  • 250 g di brodo di pesce o vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1/2 limone
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • Olio extravergine q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Lasciate a scongelare per una notte in frigorifero i Gamberi Argentina Rivamar. Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne, tagliateli a pezzi e metteteli dentro ad una terrina ricoperti con l’acqua, il succo spremuto di mezzo limone e un cucchiaio di aceto di vino bianco, quindi lasciateli a bagno per un’ora. Mettete a scaldare 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una padella e poi aggiungete l’aglio, lo scalogno e il prezzemolo tritati. Sgocciolate i carciofi e poi metteteli in padella con un pizzico di sale. Aggiungete un mestolo di brodo caldo e lasciate sul fuoco per 15 minuti. In un’altra padella versate 3 cucchiai di olio e fare soffriggere uno spicchio d’aglio, aggiungete i Gamberi Argentina Rivamar, fateli cuocere per 5 minuti e poi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco. Mettete sul fuoco una pentola di acqua salata e quando bolle buttate le linguine. Versate i gamberi nella padella con i carciofi, scolate le linguine quando sono ancora al dente e poi fatele saltare direttamente nella padella con i carciofi e i gamberi. Se il condimento è troppo asciutto, aggiungete un mestolo di brodo.

Secondo piatto: Pesce spada gratinato al succo d’arancia e pistacchi

ricetta per 4 persone:

  • 500 g di filetti di pesce spada
  • 5 cucchiai di pangrattato
  • 3 cucchiai di granella di pistacchi
  • 2 arance

Grattuggiate la scorza delle arance e mettetela dentro ad una ciotola con il pangrattato e la granella di pistacchi, quindi mescolate. Spremete il succo delle arance, poi mettete i filetti di pesce spada in un piatto e versateci sopra il succo. Mettete il pesce e la ciotola con dentro gli ingredienti per la gratinatura in frigorifero e lasciateli per 2 ore. Trascorso il tempo, prendete una teglia e ricopritela di carta da forno, sistemate i filetti di pesce spada e cospargete il pesce con gli ingredienti per la gratinatura. Infornate a 180° per 10 minuti e poi ancora un ultimo minuto sul grill. Portate in tavola i vostri filetti di pesce spada caldi. Come contorno potreste preparare una semplice e leggera insalata con radicchio, lattuga, cicoria e carote, condita con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e aceto balsamico.

A marzo c’è anche un’altra data molto importante da festeggiare: il 19 marzo è la festa del papà. Per l’occasione vi proponiamo di provare la Bruschetta di sardine marinate, a seguire un buonissimo primo piatto di Paccheri con gamberi e zucchine e infine questo delizioso secondo di Polpo con patate e stracciatella di bufala.

Notizie da Rivamar